“Te devi rimanere te”: Alessandro Ciulli, il pittore immaginifico di Fabbrica

“Te devi rimanere te”: Alessandro Ciulli, il pittore immaginifico di Fabbrica

Sulla cima della rocca di Fabbrica sorge la casa-museo di Alex Ciulli. L’appartamento natale di Alessandro è appena stato ristrutturato e ospita di nuovo tutte le opere dell’artista. Si accede a questo suo mondo privato tramite una scaletta delimitata da una ringhiera rossa. L’ambiente è molto arioso e dalle finestre è possibile ammirare il castello

Sara Fiorentini e la sua tesi di laurea sull’arte di Peccioli

Sara Fiorentini è un’insegnante di storia dell’arte e di sostegno nella scuola secondaria, oltre che una giovane moglie e mamma. Si è laureata a Pisa, nell’anno accademico 2012/2013 nel Corso di laurea Specialistica di Storia dell’arte con una tesi dal titolo: “La Cappella della Santissima Assunta in San Verano a Peccioli: da Oratorio a Museo

Una ferrovia di fine Ottocento

“Chissà come erano le facce di quelli che comprando l’Eco dell’Era leggevano delle moderne strade ferrate e  nutrivano la speranza di vederne realizzata una in Valdera! Il progresso avanzava e dalla costruzione della Leopolda negli anni ’40 del secolo XIX (il tratto ferroviario che univa Firenze al porto di Livorno) niente sarebbe stato più uguale

Luca Sacchini e la sua tesi di laurea sulla Chiesa di San Verano

Luca Sacchini nasce il 5 novembre 1986 e da sempre vive a Peccioli, in Via Cavour. Frequenta a Pontedera il Liceo Scientifico XXV aprile, poi si laurea nell’anno accademico 2012-2013 in Ingegneria Edile-Architettura (Laurea magistrale a ciclo unico) con una tesi dal titolo: “Il complesso di San Verano a Peccioli: dall’analisi delle vicende storiche al

Teatro che passione!

Il teatro a Peccioli ha una lunga e appassionante storia. Già all’inizio del secolo scorso è presente un teatro in prosa che vede sorgere compagnie dilettanti che si cimentano con testi popolari, ma anche con classici come l’”Otello” e “Bruto”. Fin dal 1922 esiste a Peccioli un piccolo locale cinematografico dei fratelli Merlini, a cui

La pieve di Fabbrica

Di indubbia suggestione e di rara bellezza è la pieve di Santa Maria Assunta di Fabbrica, esempio notevole di architettura romanica in Valdera. La sua semplicità accoglie e stupisce chi giunge a Fabbrica percorrendo la provinciale da Peccioli. Castello di proprietà della diocesi di Volterra, Fabbrica passò sotto la giurisdizione politica del comune di Pisa,

Montelopio: un borgo dei Templari

Montelopio in epoca medievale fu un castello a lungo conteso tra Pisa e Volterra. Fu poi ceduto nel 1406 al marchese Pietro Gaetani come ricompensa per aver consegnato il castello di Peccioli ai fiorentini. In documenti del XIII secolo Montelopio è più volte menzionata come una delle sedi dell’Ordine dei Cavalieri Templari, che prendevano il

Una ‘maginetta a Peccioli

L’edicola di Via del Carmine a Peccioli, all’angolo di Via Marconi, è contenuta in una nicchia ad ogiva presente nel muro del Palazzo Fondi Rustici e raffigura la Madonna nell’atto di calpestare una falce di luna. Si tratta di una terracotta policroma invetriata purtroppo versante in pessime condizioni di conservazione, la cui manifattura non ci

Le agitazioni contadine

All’indomani dalla Prima Guerra Mondiale, il tradizionale paesaggio agrario conosce dei sussulti. I contadini avanzano le prime rivendicazioni in vista di nuovi patti agrari. In particolare, il nuovo patto migliora le condizioni economiche dei mezzadri, abolisce le “servitù” personali e una serie di prestazioni gratuite a favore del proprietario, abolisce i “patti di fossa” (certi

La Madonna delle Serre: storia di un dipinto e di una festa

E ’arrivata la prima domenica del mese di maggio! Si tratta del fondamentale appuntamento della vita contadina con la Festa sule Serre, che si è svolta e si svolge ancora oggi in questa ricorrenza. Per lungo tempo era prevista una seconda data, quella del 5 agosto, corrispondente alla miracolosa nevicata sul colle ad opera della