Luigi Arzilli: storia di un sindaco, generoso volontario della politica

Luigi Arzilli: storia di un sindaco, generoso volontario della politica

Luigi, ultimo di quattro figli, nasce il 28 febbraio 1934 alla fine di via Carraia, a Peccioli, da Seconda Barontini e da Angiolo Arzilli. A 11 anni perde il padre, al quale presto si sostituisce il fratello maggiore Ubaldo, studente in seminario, poi impiegato in banca presso la Cassa di Risparmio di Volterra. Il padre

Vito Merlini: il generoso medico condotto di Peccioli

Vito Merlini nasce a Peccioli il 2 febbraio 1923, in una famiglia piccolo-borghese: il padre Luigi è impiegato all’ufficio anagrafe comunale, la madre, Annunziata Zucchelli, che tutti chiamano Nunziatina, è proprietaria di un negozio di stoffe. Vito ha nella sua famiglia anche una sorella minore e una zia, la sorella del padre, che vive con

Il ricordo di Piero Cilotti: un medico appassionato di caccia e natura

Montecchio di Peccioli piange la scomparsa di Piero Cilotti, poliedrica figura di medico oculista appassionato di caccia e natura. Discendente da un’antica famiglia di proprietari terrieri che ha dato tre Sindaci al Comune di Peccioli e alcuni Magistrati al Governo Granducale, Piero Cilotti nasce il 19 ottobre 1936. Nel 1940, agli inizi della guerra, la

Bazzino

Se qualcuno domandava “Chi è Giovanni Casati?”, probabilmente la maggior parte dei Pecciolesi non avrebbe saputo rispondere. Ma se chiedeva: “Chi è Bazzino?”, allora non trovavi persona che non avrebbe saputo farlo, perché Bazzino era un personaggio la cui popolarità superava i confini locali. A Bazzino volevano tutti bene. Ed era difficile immaginare Peccioli senza

Adua Messerini. Una vita per le donne e l’Europa

Adua Messerini, figlia di un mugnaio, nasce a Peccioli il 25 febbraio 1937 e va ad abitare a Fabbrica, luogo che non abbandonerà mai per tutta la vita. In giovane età lavora alla Stella Maris di Tirrenia e, per cinque anni, alla Scuola Materna del Villaggio Scolastico di Livorno, dove affina le sue conoscenze portando

Peccioli e 60 Anni di Coppa Sabatini

Nel 2012 Peccioli ha festeggiato i 60 anni della Coppa Sabatini. Il Museo di Palazzo Pretorio ha ospitato una mostra dal titolo Tra due ali di folla. 60 anni di Coppa Sabatini Quello che riportiamo qui è l’intervento di Fabrizio Franceschini pubblicato nel catalogo della mostra. Peccioli e 60 Anni di Coppa Sabatini di Fabrizio

San Verano e San Nicola

L’opera più importante all’interno del Museo di Arte Sacra è una tavola della seconda metà del Duecento, dipinta a tempera e oro e raffigurante San Nicola e storia della sua vita, attribuita con buona certezza a Michele di Baldovino. Il santo è raffigurato in posizione frontale, munito di barba, arricchito dagli attributi del vescovo: la

“Libertario” Sabatini: un piccolo campione perseguitato dalla sfortuna!

Giuseppe Sabatini, ribattezzato Libertario, nacque a Peccioli il 22 marzo 1915. Il padre fu Alfonso, la madre Maria Egle, conosciuta da tutti come Lorenza. Libertario fu il primogenito di nove figli (quattro fratelli e cinque sorelle) e crebbe in una famiglia di mezzadri, ma all’età di diciassette anni riuscì a mettere insieme con le sue

Padre Antonio Lupi: un frate domenicano presente nel mondo

Peccioli (Pisa) 1918 lug. 19 – Goiânia (Goiás, Brasile) 1976 set. 5 Padre Lupi è una figura cara a tutti i pecciolesi. Anche adesso, a molti anni dalla scomparsa, si ricordano la sua grande magnanimità, la fede indissolubile, e la sua focondia, espressa nelle omelie domenicane, capaci di incantare tutti! Si deve altrettanto sapere che

Gostanza, la strega di Libbiano

GOSTANZA DA LIBBIANO La storia di Gostanza da Libbiano è una storia vera. Da essa sono stati tratti un film vincitore del Premio della Giuria al Festival di Locarno, nel 2000, a regia di Paolo Benvenuti, fedelmente ispirato agli atti del processo contro Gostanza da Libbiano, tuttora conservati nell’archivio vescovile di San Miniato e un